• Pubblicata il:
  • Autore: JENNY B.
  • Categoria: Racconti etero
  • Pubblicata il:
  • Autore: JENNY B.
  • Categoria: Racconti etero

MEGLIO UN CAZZETTO DURO OGGI, CHE UN CAZZONE FIAPPO DOMANI - 2° tempo - Bologna

Per il cosa dire, dipende dalla situazione, dalla persona, dalla relazione. Se è solo un'avventura o una notte, probabilmente è meglio non menzionare le dimensioni perché non hai idea di come la prenderà il tizio, e i commenti possono fare una quantità sproporzionata di danno, specialmente al tuo portafoglio di accompagnatrice.
Se parlare di dimensioni diventa inevitabile, allora devi prendere spunto dal ragazzo. Se crede di essere uno stallone, si vanta e lo conosci a malapena, allora assecondalo. Perchè no?
Altrimenti è una questione di psicologia e di buon senso. Se un ragazzo o un uomo è infelice perché pensa di avere un pene piccolo e, in effetti, è piccolo, la cosa da fare è farlo sentire meglio senza mentire. La cosa peggiore da dire a un ragazzo che ha un uccello piccolo è:
- Nooo, è abbastanza grande...
Sbagliato! Lui ha le misure e ha letto le statistiche... sa che non è vero. Dicendo: “E' grande", si rinforza solo l'importanza della dimensione. Così facendo, il maschio si sente come se mancasse di qualcosa che un "vero uomo" dovrebbe avere.
Invece la verità è che qualsiasi coppia ha posizioni che vanno o non vanno per loro. Non puoi andare a cercare i segreti del "sesso migliore possibile" su un manuale, l'unico modo per capire cosa funziona e cosa non funziona è sperimentare di persona.
E non usate mai parole come minidotato o micropene! Sono termini descrittivi, oppure offensivi, oppure terribili? Come facciamo a dire che 7,6 cm è normale, ma 7, 4 cm è un micropene? Niet, assolutamente no! Le etichette sono per gli scaffali dei supermercati, non per le persone.
Tornando a quel che dicevo all'inizio, l'abilità nel sesso orale, è tutto sbagliato! Anche se un ragazzo col pene piccolo diventa uno slinguazzatore mondiale, il suo “collega” che raggiunge 15 o più cm può diventare bravo altrettanto bravo col sesso orale e siamo daccapo.
Secondo me, qualsiasi suggerimento su come "compensare" di avere un pene piccolo amplifica il problema. Il modo migliore per aiutare questi boy è dimenticare tutto sulla dimensione del pene e concentrarsi su due cose: dirgli quando fa qualcosa che ti dà piacere e ascoltarlo mentre prova qualcosa che dà piacere a lui. Ascoltare, esplorare e parlare. E ripetere che tutti i ragazzi con piccoli cazzi hanno le stesse zone erogene dei ragazzi con grandi cazzi. Esattamente come tutte le ragazze con piccole tette hanno le stesse zone erogene delle ragazze con grandi tette.
Alcune donne cercano le dimensioni dell'uccello e ne vogliono uno grande con cui giocare. Esattamente come alcuni uomini cercano le dimensioni del seno e ne vogliono uno grande con cui giocare.
Fidatevi della vostra escort di fiducia. Il sesso è una materia difficile, ma il mondo è in viaggio e io sono qui per viaggiare.

FINE

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!